La condizione delle donne nei luoghi di lavoro in Sicilia mostra per il biennio 2018-2019 elementi di criticità su entrambi i fronti degli infortuni e delle malattie professionali.

Nonostante le denunce d’infortunio delle lavoratrici siciliane siano diminuite dai 9.747 casi del 2018 ai 9.734 del 2019 tuttavia sono purtroppo aumentati gli episodi mortali dai 5 del 2018 ai 7 del 2019.

L’incremento riguarda anche l’ambito delle malattie professionali; qui si passa dalle 170 denunce presentate dalle lavoratrici nel 2018 alle 174 del 2019.

L’aumento più consistente riguarda l’agricoltura dove sono 30 le denunce presentate dalle lavoratrici nel 2018, 37 nel 2019.

Il numero degli infortuni e delle malattie professionali riguardanti le lavoratrici siciliane assume valore di crisi se confrontata da un lato con il dato nazionale degli infortuni mortali femminili, diminuiti dai 104 casi del 2018 ai 94 del 2019, dall’altro con gli indicatori del mercato del lavoro femminile dell’Isola che, secondo un recente studio dell’Ufficio Statistico della Regione Siciliana, si caratterizza per una occupazione femminile che diminuisce e invecchia sempre più. Ne viene fuori un quadro sconfortante che delinea fattori di crisi e di rischio che, soprattutto in Sicilia, richiedono una maggiore e incisiva attenzione politica.

Contatto rapido

Calendario Corsi

Cerca in archivio