Ieri il Prefetto Giovanna Vilasi ha presieduto un incontro dedicato all’esame delle misure di sicurezza e di ordine pubblico da attuare in occasione del festival “I-Days” che si svolgerà nel Parco di Monza il 15, 16, 17 e 18 giugno.

Alla riunione hanno partecipato i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, dei Comuni di Monza, Biassono, Lissone, Vedano al Lambro, Villasanta, i referenti di Trenord, del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, di Areu 118 e di ATS, della Società Autodromo Nazionale Monza SIAS e della Società organizzatrice degli eventi.

La sicurezza

Sono state analizzate le misure predisposte al fine di garantire la salvaguardia dell’incolumità delle persone nonché il massimo rispetto delle esigenze di safety e security, anche tenendo conto dei positivi risultati conseguiti nel corso del doppio concerto dell’artista Luciano Ligabue, svoltosi, nella stessa area, lo scorso anno.

Ora come allora, tenuto conto dei timori e dei pericoli derivanti dalla nutrita presenza di spettatori in un unico luogo, non è stato tralasciato nulla: sono state previste meticolose operazioni di filtraggio, bonifica e controllo, nel rispetto di un target che resta quello della massima allerta.
Chiuso viale Cavriga, ma non solo.

Il piano di sicurezza predisposto prevede la chiusura di alcune porte di accesso al parco, quelle più vicine all’area concerto, mentre quelle aperte saranno attentamente presidiate dalle Forze dell’Ordine. E’ stato, inoltre, concordato che viale Cavriga resti chiuso al traffico veicolare in tutte le giornate di svolgimento della manifestazione e sono stati previsti percorsi alternativi di viabilità, nell’ottica di evitare di arrecare disagi ai cittadini.

I parcheggi

Individuate anche dedicate aree di parcheggio, idonee ad ospitare auto e bus con i quali gli spettatori raggiugeranno il Capoluogo: il posteggio dello stadio Brianteo e del Palaiper (collegato con una navetta all’Autodromo), quello dell’Ospedale San Gerardo (che ospiterà soltanto moto e pullman) e la via Borgazzi, attivi nelle quattro giornate del festival, ai quali si andranno ad aggiungere anche quello del centro commerciale “Il Gigante” di Villasanta e quello dell’area industriale di Biassono nelle giornate di sabato 17 e domenica 18 giugno.

In treno

La società Trenord ha, inoltre, annunciato alcune corse speciali fra la stazione di Monza e quella di Milano Centrale, per favorire quanti decideranno di raggiungere la città in treno. Dalla stazione di Monza sarà attivato un servizio di navette di collegamento con l’Autodromo.
Stretta sugli alcolici

Sempre nell’ottica di garantire il massimo livello di sicurezza e l’incolumità delle persone, il Comune di Monza e quelli limitrofi si sono opportunamente impegnati ad adottare ordinanze con le quali sarà imposto il divieto di somministrare e vendere superalcoolici ed altre bevande in bottiglie di vetro o lattine e, attraverso accurati controlli, si provvederà ad accertare che le stesse non vengano introdotte all’interno dello spazio destinato ai concerti.

Contatto rapido

Calendario Corsi

Cerca in archivio